Ore di paura, ma fortunatamente senza conseguenze gravi, sono trascorse alla casa reale spagnola durante la serata di ieri. Il 13enne Felipe Juan Froilan de Todos los Santos de Marichalar y Borbon, nipote di re Juan Carlos di Spagna, e figlio dell’infanta Elena, ha involontariamente fatto partire un colpo di pistola utilizzando un’arma di piccolo calibro e si è sparato su un piede. Felipe stava esercitandosi al tiro con il padre Jaime de Marichalar y Borbon.

La notizia è stata diffusa stesso dalla Casa Reale, la quale ha precisato che l’incidente è avvenuto nel giardino della residenza di famiglia di Soria. Il ragazzino è subito stato ricoverato in una clinica di Madrid. Lì i medici hanno provveduto a pulire chirurgicamente la ferita.

L’episodio ha subito riportato alla mente il ben più tragico incidente del 1956, anno in cui l’attuale re Juan Carlos uccise involontariamente il fratello minore Alfonso.
Il quotidiano El Paìs, riportando la notizia, ha ricordato che in Spagna la legge prevede che solamente i maggiori di 14 anni possono usare armi per attività sportive.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi