L’occupazione militare, si sa, spesso gioca strani scherzi alla mente e alla psiche di chi vi è coinvolto completamente. Probabilmente questo è il caso del militare statunitense che si è reso protagonista di una folle strage in Afghanistan. Preso da un raptus di follia omicida, il soldato è uscito dalla base militare in cui si trovava ed ha cominciato a sparare alla cieca sui civili. Le vittime erano cittadini di due villaggi del distretto di Panjwai ed il bilancio, attualmente, è di almeno 10 morti e 5 feriti..

La notizia è stata riportata dal Washington Post e il luogo dell’eccidio è la provincia di KandaharIl quotidiano americano avrebbe citato Javed Faisal, il direttore del Media Center del governo provinciale.
Il militare  è stato arrestato.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi