Oggi, 10 marzo, quasi tutte le scuole della Sicilia orientale resteranno chiuse a causa del previsto peggioramento delle condizioni meteo

e per prendere atto degli avvisi diffusi dalla Protezione civile regionale. In concomitanza con i sindaci di Catania, Ragusa e Siracusa, anche molti altri primi cittadini hanno emanato lo stesso tipo di ordinanza onde evitare rischi per la popolazione.

Gli avvisi della Protezione Civile regionale riguardano le condizioni meteo che si prevede peggioreranno a partire dal 10 marzo sulla Sicilia, per 24-36 ore, con precipitazioni diffuse e persistenti, anche di carattere di rovescio o temporale, e che saranno molto intense sul settore Sud orientale. Sono previste anche una intensa attività elettrica e forti raffiche di vento.

Inoltre, a suscitare particolare timore sono gli elevati rischi idrogeologici a cui sono soggette varie zone del territorio.


AGGIORNAMENTO

A Santa Panagia, una contrada periferica a nord-ovest di Siracusa, la ”Gelso M’, una nave cisterna diretta ad Augusta si è incagliata tra gli scogli.La nave attualmente è inclinata sul fianco sinistro con la prua in direzione Siracusa, a pochi decine di metri dalla riva. A bordo ci sono 19 componenti dell’equipaggio.
Nel registro nautico risulta di proprietà di un armatore di Augusta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi