I marinai della nave mercantile Rosalia D’Amato sono stati finalmente liberati dopo 7 mesi di prigionia. Secondo fonti vicine a Confitarma la nave è stata rilasciata grazie all’esito positivo delle trattative avviate con l’armatore Perseveranza Spa di Navigazione di Napoli. Le stesse fonti confermano che l’equipaggio si trova in buone condizione di salute

Ora nelle mani dei pirati rimarrebbero i componenti dell’equipaggio della Savina Caylyn, 5 italiani e 17 indiani, che fu sequestrata nel febbraio scorso. 

 Il sequestro della D’Amato era iniziato il 21 aprile scorso a 350 miglia dalle coste dell’Oman e i membri dell’equipaggio erano stati sottoposti a sevizie, torutre e denutrizione per mesi. A bordo, al momento del rapimento, vi erano 21 persone a bordo: 6 marinai italiani e 15 filippini 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi