In Indonesia il tabagismo è una vera e propria piaga sociale che ogni anno provoca almeno 400.000 morti.

In questo paese purtroppo il vizio del fumo è fin troppo diffuso tra la popolazione. E’ oramai noto da anni che il fenomeno del tabagismo non riguarda solo gli adulti e gli adolescenti ma che interessa anche gli under-15. Addirittura, come riporta la Central Statistic Agency, il 25% dei bambini tra i 3 e i 15 anni ha già fumato, ed il 3,2% è già dipendente.

Perciò, il caso del piccolo Ilham, che qui in Italia rasenta l’assurdo, in Indonesia invece sembra quasi una normale storia di vita quotidiana. Ilham è un bambino di 8 anni che abita a Sukabumi sull’isola di Giava e che fuma fino a 2 pacchetti di sigarette al giorno. Ha iniziato con poche sigarette all’età di 4 anni ed oggi, come spiega il padre, passa tutto il giorno a giocare e a fumare con gli amici senza più aver alcun interesse per la scuola. E se per caso gli vengono nascoste o levate le sigarette va su tutte le furie arrivando anche a manifestare gravi eccessi di ira.

In Indonesia di casi del genere ce ne sono a migliaia. Come per esempio quella scoperta nel 2010 sull’isola di Sumatra di un bambino di soli due anni che, dopo che il padre gli fece fumare la prima sigaretta a 18 mesi di età, diventò un fumatore abituale. E’ proprio il padre che disse: “La sua salute non è in pericolo, e non mi preoccupa. Sta bene, e piange e urla quando non lo facciamo fumare”.

Il governatore Indonesiano, Fauzi Bowo, è pienamente cosciente del problema e dell’emergenza di trovare immediatamente una soluzione. Come prima azione ha in programma di introdurre a breve il divieto di fumo in tutti i locali pubblici, ma il vero problema, come sen sa, è l’imponente azione pubblicitaria delle Multinazionali del tabacco che a causa del calo dei fumatori in Occidente ha concentrato buona parte delle sue mire economiche sui paesi in via di sviluppo investendoli con una massiccia sponsorizzazione di sigarette e tabacchi vari. 


 

 




Unisciti alla discussione

1 commento

  1. An impressive share, I just given this onto a colleague who was doing a little analysis on this. And he in fact bought me breakfast because I found it for him.. smile. So let me reword that: Thnx for the treat! But yeah Thnkx for spending the time to discuss this, I feel strongly about it and love reading more on this topic. If possible, as you become expertise, would you mind updating your blog with more details? It is highly helpful for me. Big thumb up for this blog post!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi