Il 6 e il 7 maggio l’Italia andrà al voto per eleggere sindaci e rinnovare consigli comunali di oltre 800 comuni. Le uniche città in cui si vota che superano il mezzo milione di abitanti sono Palermo e Genova.
Gli orari sono i seguenti: domenica seggi aperti dalle 7 alle 22, lunedì dalle 7 alle 15.

I comuni coinvolti nelle Regioni a statuto ordinario sono 769, di cui 22 capoluoghi di provincia: Alessandria, Asti, Cuneo, Como, Monza, Belluno, Verona, Genova, La Spezia, Parma, Piacenza, Lucca, Pistoia, Frosinone, Rieti, L’Aquila, Isernia, Brindisi, Lecce, Taranto, Trani e Catanzaro. Nelle Regione Sicilia, a statuto speciale si voterà a Palermo, Trapani e Agrigento, mentre in Friuli-Venezia Giulia, anch’essa a statuto speciale si voterà a Gorizia.

In caso di ballottaggio, si tornerà alle urne domenica 20 e lunedì 21 maggio sempre, rispettivamente, dalle 7 alle 22 e dalle 7 alle 15

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi