Torre del Greco ce l’ha fatta. La raccolta differenziata partita solo pochi anni fa sta raggiungendo picchi vertiginosi, passando quota 50%. Il cambiamento è sotto gli occhi di tutti; i cumuli di rifiuti che invadevano la città nei periodi di crisi oggi sono sostituiti da funzionalissime isole ecologiche, collocate qua e là per poter permettere a tutti i cittadini di gettare a qualsiasi ora i loro sacchetti. Non è tutto: per i cittadini torresi c’è anche un premio.

Infatti dopo la stangata di qualche anno fa, oggi la TARSU è stata fissata a 2,62 € a metro quadro, ai livelli del 2008. Grande soddisfazione per il sindaco Ciro Borriello che ha tenuto molto a cuore questa tematica. Oltre al primo cittadino un plauso va anche ai cittadini che hanno mostrato una grande civiltà, dimostrando che non solo al Nord si può vivere senza strade inondate di rifiuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi