Fukushima: Urine dei bambini Radioattive

Jan Beranek, responsabile di Greenpeace, ha dichiarato :“Almeno una parte della popolazione deve essere evacuata, e la gente che rimane deve avere un adeguato supporto, oltre che informazione” . La Tepco aveva assicurato fino a poche settimane fa, non si sa su quali basi, che i rischi per gli abitanti del distretto di Fukushima sarebbero […]

Fukushima: Bambini contaminati dalle radiazioni

Sono passati 25 anni da Chernobyl ed ecco che l’incubo si manifesta nuovamente. All’inizio i sintomi si imputavano ad allergie al polline ma ora sono netti e chiari. Diarrea, perdite di sangue dal naso e forte debolezza. A diffondere la notizia è il quotidiano Shimbun il quale riporta che i bambini di Koriyama soffrono delle […]

Fukushima Daini_contaminazioni dalla centrale sorella

La Tepco, l’impresa nipponica che gestisce la purtroppo famosa centrale di Fukushima Daiichi, ora a che fare con 3000 tonnellate di acqua salata radioattiva dello stabilimento di Fukushima Daini situato a 10 km dalla sorella distrutta. Qui il terremoto e lo tsunami sono stati meno violenti, ma i danni ai reattori sono comunque notevoli. Hidehiko […]

Terremoto in Spagna: 7 vittime

(ANSA) – MADRID, 11 MAG – Sono sette le vittime del terremoto che ha colpito questo pomeriggio Lorca, nella regione della Murcia nella Spagna meridionale, confermate al momento dalle autorità locali. In un primo momento un esponente del governo regionale aveva affermato che le vittime sembravano essere ”fra cinque e sette”. L’intensita’ del sisma e’ […]

Naufraga barcone, decine di vittime

Davanti le coste libiche è naufragato un barcone con oltre 600 immigrati, probabilmente provenienti dalle zone subsahariane. I superstiti si sarebbero salvati a nuoto e le vittime sarebbero decine. Il motivo dell’incidente sembra essere stato il sovraccarico della nave, che l’ha fatta colare a picco poco dopo la partenza, a poche decine di metri dalla […]

Fukushima: si estende l’area di evacuazione

Giappone: il governo nippolico ha deciso per l’estensione dell’area di evacuazione oltre il raggio di 20km recentemente imposto per l’area circostante la centrale di Fukushima, includendo, quindi, altre nuove città nella ‘no-entry zone’. A riferirlo è Kyodo news, che precisa ‘la scelta delle autorità è motivata dai timori sugli elevati livelli di radiazioni accumulate’. Nel […]

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi