La Postepay è una delle carte prepagate più utilizzate per comodità e sicurezza. Poste Italiane l’ha pensata proprio bella: la risorsa non richiede alcun conto corrente, può essere aperta direttamente presso gli uffici postali al modico costo di 5 euro e viene accettata da tutti (o quasi) i negozi, fisici e telematici, data la sua appartenenza al circuito Visa Electron.

Ricaricarla è molto semplice: puoi recarti in posta (e fare file kilometriche) o in una delle ricevitorie Sisal autorizzate. Il prezzo dell’operazione è di un euro nel primo caso e di due euro nel secondo. La cosa sembra chiara a tutti: ciò che spesso preme sapere è in che modo controllare il saldo disponibile.

Se non si ha la possibilità di mettere mano al postamat, potrai spulciare le informazioni on line collegandoti al sito di Poste Italiane. A questo punto, a centro pagina, visualizzerai la dicitura ‘privati‘. Di fianco, inserisci pure le credenziali di accesso (se non sei ancora iscritto, provvedi all’iscrizione). Una volta effettuato il login, clicca su ‘postepay‘ (prima voce della terza fila partendo da sinistra) ed avrai a disposizione la lista di tutti i tuoi movimenti (saldo, trasferimenti, bollettino, ricariche telefoniche, ecc). Selezionando appunto la scritta ‘saldo‘, non ti resterà altro che inserire nell’apposito spazio il codice di 16 cifre stampato sul fronte della tua Postepay ed il gioco è fatto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi