Ieri c’è stato un’ulteriore declassamento da parte dell’agenzia di rating Moody’s che ha riguardato altri 5 paesi dell’eurozona e l’Italia. Le ripercussioni del declassamento si sono sentite oggi sulle borse e sui mercati finanziari. Infatti, molte di esse hanno aperto in ribasso per recuperare subito dopo e proseguire con l’andamento positivo.
Il miglioramento successivo deriva anche dalle misure di alleggerimento quantitativo della Bank of Japan. Francoforte guadagna lo 0,5%, Parigi cede lo 0,24%, Milano guadagna lo 0,33%, Londra cede lo 0,3%, Madrid lima uno 0,24%. Pioggia di downgrade ieri notte per i rating europei decisa da Moody’s.

Il nostro paese è passato da ‘A2’ a ‘A3’, il Portogallo da ‘Ba2’ a ‘Ba3’, la Spagna da ‘A1’ a ‘A3’, Malta da ‘A2’ a ‘A3’, Slovacchia da ‘A1’ a ‘A2’ e Slovenia da ‘A1’ a ‘A2’, tutti con outlook negativo. In negativo anche l’outlook di Francia, Gran Bretagna ed Austria che conservano in ogni caso la tripla A di Moody’s.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi