Questa mattina ispettori tecnici della Bce e della Ue sono arrivati in Italia per controllare i conti pubblici del nostro paese. Il team si è riunito in Bankitalia ed è da poco uscito per raggiungere la sede del Tesoro. La missione è costituita da 21 esperti di Bruxelles e Francoforte ed è guidata dallo svedese Servaas Deroose e dal vice direttore generale per lo sviluppo economico della Bce Hans Joachim Klockers. 

Gli incontri tenuti dagli ispettori in Banca d’Italia sono stati di carattere puramente tecnico e al centro delle discussioni vi sono stati gli impegni assunti dall’Italia in Europa.  Il confronto si è incentrato sull’analisi della situazione congiunturale del paese e sulle future misure da adottare.
La posizione di Bankitalia in merito è nota e si basa sulla considerazione che i problemi italiani devono essere risolti alla base solo agendo sul potenziale di crescita dell’economia, aumentandolo. Inoltre, è necessario agire sulle finanze pubbliche.

Infine, bisogna dare immediata attuazione alla manovra di settembre portando a termine il programma di revisione della spesa pubblica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi