Domenica 2 ottobre 2011, alle 22.00 verrà presentata la prima a Napoli del film “Là Bas – Educazione Criminale” diretto da Guido Lombardi, presso il Cinema La Perla, Via Nuova Agnano, 35. La serata è organizzata da “Figli del Bronx” di Gaetano di Vaio, in collaborazione con l’Ass. Cult. “Movies  Event” nell’ambito degli eventi di “Venezia a Napoli – Il Cinema Esteso 2011” dell’ Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli. Alla proiezione del film saranno presenti il regista Guido Lombardi, l’attore protagonista Kader Alassane Abdou, tutti gli attori coprotagonisti, i produttori e coloro che hanno collaborato alla realizzazione del film. “Là-Bas” ha vinto in questi giorni il “Leone del Futuro”,  premio miglior Opera Prima Luigi De Laurentiis alla 68a Mostra Internazionale di Arte Cinematografica di Venezia  e il “Premio Kino – Premio del Pubblico” come miglior film in concorso alla 26a Settimana Internazionale della Critica nell’ambito della 68a Mostra Internazionale di Arte Cinematografica di Venezia. Il film è prodotto da: Figli del Bronx, Eskimo srl e dalla Minerva Pictures Group, con il contributo della Regione Campania e di  Gesco (Gruppo di Imprese Sociali), in collaborazione con “Film Commission Regione Campania”. Ingresso libero. Info “Figli del Bronx” tel. 081 0203639, E-mail:figlidelbronx@libero.it

Castel Volturno, circa trenta chilometri da Napoli. È il 18 settembre 2008. Un commando di camorristi irrompe in una sartoria di immigrati africani. Sparano all’impazzata un centinaio di proiettili, ammazzando sei ragazzi di colore e ferendone un altro gravemente.

Yssouf, un giovane immigrato, ha deciso quella stessa sera di chiudere i conti con suo zio Moses. L’uomo che lo ha convinto a venire in Italia. Promettendogli un futuro da onesto artigiano e trasformandolo invece nel cinico gestore di un giro milionario di cocaina.

Invischiati nella loro storia, un altro ragazzo africano, Germain, finito per caso nel luogo della strage; la sua ragazza Asetù, che quella stessa sera canta in pubblico una canzone di Miriam Makeba; Suad, una prostituta che Yssouf sogna di riscattare dai suoi padroni.

Ambientata nella “più africana tra le città europee” (Roberto Saviano), Là-Bas è una storia dove fiction e verità confondono i propri percorsi. Il romanzo criminale di un ragazzo dei nostri tempi, intrapreso e vissuto per il solo gusto della sopravvivenza.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi