Vodafone+, la nuova (e pessima) offerta di Vodafone

0
76
vodafoneCaneCantante

Vodafone prende spunto da Google e piazza un bel ‘+’ per simboleggiare le nuove offerte.

Pubblicità con un cantante e un cane che ulunano, rendono l’offerta molto divertente e molto ammicante.
Allora è tutto buon marketing o c’è qualcosa che conviene? scopriamolo assieme.

I pacchetti in offerta sono:

Parole+, tutti100+ e tutti250+ per la parte Voce, mentre SMART Zero Limits+ e SMART 100+
che contemplano il traffico internet e SMS.

La cosa in comune con tutti i pacchetti è che dopo l’acquisto di essi è possibile chiamare “senza limiti” un numero vodafone. Non è un vero senza limite, perchè i criteri di buona fede e correttezza pongono un limite a 500 minuti al giorno, ovvero poco più che 8 ore al giorno. Per qualcun’altro, il famoso criterio è di 10 ore….
La modifica del numero preferito costa 8 euro. 

Illustriamo ora le caratteristiche di ognuno dei pacchetti

Partiamo da Parole+. Ad un costo di 10 euro ogni 30 giorni, si potrà avere ben 500 minuti di chiamate verso vodafone. E’ buono? NO.
Costa esattamente il doppio di Gente di 3 30 giorni, che dà ben 120 minuti al giorno, così la ricetta di vodafone è sempre la stessa: paga tanto, ricevi poco.

Tralasciamo questa infelice offerta e spostiamoci, magari con miglior fortuna verso la Tutti100+.
Stesso costo, 10 euro al mese, 100 minuti verso tutti. Così m’accingo a scrivere: oddio ho sbagliato con Parole+… vodafone non fà pagare tanto per darti poco, è quell’offerta che è uscita male…. macchè…  il pacco stà pure qua: la tariffazione è a scatti anticipati di 30 secondi quindi a meno che non siate così fortunati da interrompere la telefonata giusto al 29esimo secondo di ogni chiamata consumerete sempre sempre 30 secondi poichè poi lo scatto ti fa perdere i restanti secondi.

Lo stesso discorso ovviamente vale anche per la Tutti+250, che offre 250 minuti ad un costo di 25 euro.

Tralasciando Parole+ che non ha senso, la tutti100+ e la sorella maggiore, possono essere delle ottime offerte, ma il fatto che la tariffazione è a scatti anticipati è un chiaro segnale che in realtà si vuol sempre fregare il cliente, con una tariffazione il meno chiara possibile.

Tant’evvero che per poter renderci conto di quanto sia buona una tariffa, dobbiamo affidarci a dei confronti.

Nel menù a destra potete voltare pagina e trovare la descrizione e il mio parere riguardo ai pacchetti smart.