Angry Birds, com’è giocare con una fionda vera? [VIDEO]

0
95

Chi non conosce Andry Birds? Ormai ci ritroviamo questi simpatici uccellini ovunque posiamo gli occhi. T-shirt, tazze, penne usb, tovagliette e chissà quant’altro: tutto sembra essere tappezzato dai battaglieri volatini. Prima iOS, poi Android, adesso anche Facebook. Sembra impossibile non aver giocato, almeno una volta nella vita, a questo sfiziosissimo passatempo.

C’è chi addirittura ci ha perso la testa pur di completarlo (la sottoscritta compresa). Sembra non ci si annoi mai davanti il display col gioco lanciato. Sarebbe interessante, però, poter fruire dell’applicazione in modi completamente diversi, magari con l’aggiunta di un controller vero e proprio.

Simon Ford riesce a cogliere nel segno, sfruttando le potenzialità offerte da una fionda, combinata ad un accelerometro e un sensore capace di percepire la tensione dell’elastico. Un capriccio nato e realizzato in casa, forse con poche decine di dollari. I risultati, magari, non saranno ineccepibili, ma dal video risalta subito all’occhio quanto il ragazzo ci prenda gusto.

{youtube}a97bWORY4Og{/youtube}