Julian Assange: Facebook è una macchina da spionaggio

0
28
time_assange

Siete utenti di Facebook? Vi divertire a passare tanto tempo su questa pagina? Molto probabilmente si, visto che tantissime persone amano questo “passatempo”. Eppure non sapete, o forse si, che molte volte il social network è stato condannato per aver violato la privacy.

A tal proposito si innalza la voce di Julian Assange, fondatore di Wikileaks, che afferma quanto Facebook possa essere un potente strumento:

Facebook in particolare è la più spaventosa macchina da spionaggio che sia mai stata inventata. Abbiamo il database più dettagliato al mondo a proposito delle persone, delle loro relazioni, dei loro nomi, indirizzi, dei luoghi in cui si trovano, delle comunicazioni che intrattengono con gli altri, dei loro parenti: tutto a disposizione dell’intelligence statunitense.

Chiariamo bene che le parole di Assange non vogliono affermare che il social network venga appositamente usato per questi scopi, ma continua dichiarando:

Tutti dovrebbero rendersi conto che ogni volta che aggiungono un amico su Facebook, stanno facendo un lavoro gratis per le agenzie di intelligence statunitensi e costruendo un database per loro.

Forse adesso vedrete con occhi diversi il vostro profilo.