Internet in Italia: 22esimo posto in UE con diffusione al 62%

0
51
internet

Cresce in Italia l’uso dei computer e di internet ma, per diffusione di internet tra le famiglie, l’Italia si colloca solo al 22 posto (62%) rispetto alla media europea che è del 73%. L’Italia si colloca nella stessa fascia della Lituania.

Per quanto riguarda la diffusione di internet attraverso banda larga, l’Italia si colloca sull’ultimo gradino della classifica europea: 52% rispetto alla media europea del 68%.

I principali utilizzatori di internet risultano essere i giovani e le persone che esercitano professioni intellettuali. Tra i nuclei con capofamiglia operaio e quelli nelle quali il capofamiglia è dirigente, imprenditore o libero professionista c’è una differenza di oltre 32 punti percentuali nel possesso di un computer e di 37,7 punti nell’accesso a internet da casa. In forte svantaggio anche il Sud rispetto alle altre aree del Paese.

Il 48,1% di chi utilizza il Web ha un profilo su un social network, (il 76% dei giovani fra i 15 e i 24 anni), di questi l’80,7% usa internet per controllare la posta elettronica, il 68,2% per reperire informazioni, il 52,7% per chattare o scrivere su un forum, il 26,3% per acquistare beni o servizi.