Facebook paga gli utenti che trovano falle nel sistema di sicurezza

0
29
facebook-sicurezza-00

Quante volte avete letto di hacker che riuscivano ad eludere le misure di sicurezza di Facebook? Sicuramente molte, forse troppe!

Il social network è ormai divenuto una sorta di “diario segreto” di molteplici utenti che giornalmente scrivono e immettono delle proprie fotografie. Bisogna anche considerare le molteplici informazioni contenute nel profilo: dal semplice nome e cognome al privato numero di telefono.

I pirati informatici non solo hanno avuto libero accesso a tali dati, ma sono riusciti anche ad estrapolare facilmente email e password per accedere agli indirizzi di persone che si fidavano della sicurezza di Facebook. Senza considerare i moltissimi utenti che utilizzano la password del network anche per la propria casella postale, in questo modo anche le loro email sono state a rischio.

Non si tratta solo di un’estrema bravura da parte dei malintenzionati, ma anche delle scarse misure attuate dalla piattaforma. I pirati hanno espressamente sottolineato che è stato un gioco da ragazzi entrare nel sistema, alcuni hanno attaccato il sito solo per mettere in luce le sue tante falle.

Adesso Facebook dice basta e potenzia il suo livello di sicurezza. A quanto pare il network è talmente sicuro della sua invulnerabilità che ha deciso di “sfidare” gli utenti che navigano sull’indirizzo sociale: chiunque riesca ad individuare una falla che mette in pericolo la sicurezza verrà pagato. Si tratta di somme che partano dai 500 dollari e possono raggiungere, se il bug è ritenuto fondamentale, 40.000 dollari.

In realtà si tratta anche di un metodo per testare la sicurezza e soprattutto per spronare gli hacker a comunicare i bug. Solitamente, infatti, i pirati non segnalano queste preziose informazioni.

Il capo della sicurezza Sullivan ha dichiarato:

Abbiamo già ricevuto diversi rapporti su alcune falle nella sicurezza, nonostante gli alti livelli della nostra squadra, sappiamo comunque che esistono anche delle persone di talento che sono in grado di mostrarci cose che noi non riusciamo a vedere. Uno di questi hacker, infatti, ha ricevuto 7000 dollari per la sua collaborazione presentandoci un ottimo rapporto.