Apple iOS 5.0.1: Guida passo-passo su Jailbreak per iPhone 4, iPad, iPhone 3GS, iPod Touch

0
595
Guida passo-passo su Jailbreak per iPhone 4 iPad iPhone 3GS iPod Touch

Finalmente è stata rilasciata la nuova versione stabile di redsn0w che consente di eseguire il jailbreak su i dispositivi Apple con iOS 5.0.1

Il jailbreak è “untethered” (ovvero richiede di essere eseguito solo una volta) ed è compatibile coniPhone 4 / 3GSiPadiPod Touch 3G 4G. Per il momento restano esclusi i device più recenti ( iPhone 4SiPad 2 e il nuovo iPad).

Per i neofiti Apple, prima di cominciare è consigliabile che leggano la seguente guida:

 iOS : Jailbreak, Attivazione , Sblocco.

Questo semplice HowTo, vi guiderà al jailbreak del dispositivo con iOS 5.0.1.

Va premesso che tale guida non è indicata per i possessori di iPhone stranieri in quanto non preserva la Baseband.

Aggiornamento X1 – Aggiornato download alla versione di redsn0w 0.9.10b4 che corregge alcuni bug (problemi con ibooks).

Aggiornamento X2 – Guida disponibile anche per iPhone 4S e iPad 2 – Jailbreak iOS 5.0.1 iPad 2 & iPhone 4S

Aggiornamento X3 – redsn0w aggiornato alla versione 0.9.10b5 (con fix per iBooks DRM)

 

Passo 1:

Scaricate l’ultima versione di redsn0w per Windows / Mac:

Download redsn0w Windows

Download redsn0w Mac

 Passo 2:

Se non avete la versione iOS 5.0.1, aggiornate prima il vostro device tramite iTunes.

Download iOS 5.0.1 iPhone 4

Download iOS 5.0.1 iPhone 3GS

Download iOS 5.0.1 iPod Touch 3G

Download iOS 5.0.1 iPod Touch 4G

Download iOS 5.0.1 iPad

 Passo 3:

Avviate redsn0w e cliccate su Jailbreak

Jailbreak1

 Spegnere il device , dopo di che collegarlo al computer tramite cavo USB. Premendo il bottone Next >, il programma vi guiderà verso la procedura per mettere il device in modalità DFU.

Jailbreak2

 Tenete premuto per 3 secondi il tasto Power “

 Poi premere i tasti HomePower” (premuti contemporaneamente) per 10 secondi.

 Infine rilasciare soltanto il tasto Power”(tenendo premuto il tasto Home” fino a quando redsn0w non rileva il dispositivo).

 In ogni caso, per evitare errori ci si può far guidare dal programma stesso per le tempistiche.

Jailbreak3

 Tramite questo link è possibile seguire la videoguida con spiegazioni in italiano:

 <iframe width=”960″ height=”720″ src=”http://www.youtube.com/embed/QZR96KRGD1M” frameborder=”0″ allowfullscreen></iframe>

 Superata questa fase il dispositivo verrà riavviato e bisogna attendere la preparazione per il jailbreak.

 Una volta preparato il jailbreak va spuntata soltanto Install Cydiae poi cliccare su Next >“.

Jailbreak4

 Conclusa questa fase il gioco è fatto: il dispositivo avrà Cydia installato e il jailbreak eseguito!

Jailbreak5

 Un ultimo aspetto da considerare è quello, non trascurabile, della garanzia del dispositivo in seguito a modifiche (hardware o software che siano).

 Prima di tutto bisogna essere consapevoli che l’operazione di jailbreak invalida la garanzia in quanto, come previsto dal codice civile italiano, possiamo avvalerci della garanzia solamente qualora non abbiamo cambiato lo stato originale dell’oggetto. Il jailbreak, al pari dell’apertura fisica del dispositivo, è una modifica, un cambiamento dello stato originale dell’oggetto, quindi, la Apple ha tutto il diritto di invalidare la garanzia e di non prestare assistenza nel caso di malfunzionamenti del dispositivo.

 Tuttavia, se può essere di consolazione, ci sono più modi per avvalersi della garanzia anche quando il dispositivo “jailbroken”:

 1 – Se il problema è hardware (ad esempio il tasto “Home” non funziona), basta collegare il dispositivo ad iTunes ed eseguire il ripristino. Durante questa procedura verrà cancellato il jailbreak, ed il dispositivo ritornerà allo stato originale senza lasciare tracce di modifiche, quindi, si può portare tranquillamente il dispositivo in assistenza.

 2 – Se il problema è software e si è costretti a portarlo (od inviarlo) in assistenza, possono profilarsi 2 casi:

     – 2 a – Se nemmeno i tecnici riescono ad accenderlo allora non potranno sapere se il jailbreak era presente e, salvo rotture da cadute o altro, avrete alla sostituzione gratuita.

    – 2 b – I tecnici riescono ad accenderlo e scoprono scoperto il jailbreak. In tal caso dovrete pagare l’assistenza e , al limite sperare che, portando di persona il dispositivo nel centro assistenza, ci siano persone disposte a chiudere un occhio sul jailbreak (la vedo difficile ma non impossibile).