Formula 1, ancora pole per Vettel in Ungheria

0
78
sebastian-vettel

Si sono svolte oggi a Budapest le qualifiche del Gran Premio di Ungheria.

Il tracciato è notoriamente sfavorevole alle Ferrari, che tuttavia vogliono dare un segnale forte alle Red Bull, ma nonostante tutto la gara è sentita, ciò si vede anche nella concentrazione di tutti i piloti.

Undici su undici. Da quando è iniziato il campionato, la pole position è andata sempre ad una vettura della Red bull e se la volta scorsa è toccato a Webber, questa volta lo scettro è di Vettel.

Nella Q1 c’è il lampo di Alonso che è primo con un 1:21.578, eliminati: Buemi, Kovalainen, Trulli, Glock, Liuzzi, Ricciardo, D’Ambrosio.

Nella Q2 c’è ancora il primo posto di Alonso con un 1:20.262, con un ottimo tempo di Button che secondo, s’attesta su un 1:20.578. Stratega Maldonado: non scende in pista nella seconda qualifica e s’accontenta del 17esimo posto, tutto ciò per risparmiare un treno di gomme morbide.
I restanti piloti eliminati sono: Alguersuari, Barrichello, Heidfeld, Kobayashi, Petrov e Di Resta.
Quindi abbiamo una brutta prestazione della Renault: nessuna delle sue vetture concorre per la Q3.

Ancora una volta Alonso è il primo ad uscire nella Q3 ma nel primo tentativo è di Hamilton il primo tempo, con un ottimo 1:19.978.  Infine La Red bull di Webber ha problemi con il Kers.
Il secondo tentativo ha ridato lustro alla Red Bull di Vettel che con un tempo di 1:19.815 è in Pole Position. Ottimo anche Massa che è davanti ad Alonso, con 1:20.365.

Nonostante ciò per domani la Mc Laren di Hamilton ha risparmiato un treno di Gomme questo è un particolare importante per domani.

La griglia di partenza per i primi 6 sarà:
1. Vettel
2. Hamilton
3. Button
4. Massa
5. Alonso
6. Webber

Vettel: “Questa notte la vettura è cambiata molto, grazie ai meccanici. Sono felice ed ora mi sento a mio agio”
Hamilton: “Ottimo risultato per noi, abbiamo un ottima vettura per domani possiamo fare buoni punti domani”
Button
: “Sono contento del 3o posto, ho avuto sempre difficoltà nelle qualifiche e spero di poter lottare per domani”
Massa
: “Si poteva fare meglio, fare 1:19 non era facile, perdevo troppo nel secondo settore, la gara sarà dura perchè la Mc Laren e la Red Bull sono veloci. Dobbiamo esser svegli nelle strategie.”