Zoo Edenlandia, nasce l’asinello pocho

0
61

Non sono passati troppi giorni dalla nascita di pocho, un piccolo asinello chiamato così in onore di Ezequiel Lavezzi, attaccante del Napoli. Il cucciolo, venuto alla luce presso lo Zoo della città partenopea (nel complesso ludico dell’Edenlandia di Fuorigrotta), sta bene e sembra essere vispo proprio come l’argentino. La notizia fa sorridere tutti i tifosi: pare che in quelle stesse giornate fossero nate anche 11 caprette tibetane, battezzate per l’occasione coi nomi degl’altri tesserati del club azzurro.

Francesco Emilio Borrelli, commissario regionale dei Verdi, lancia l’appello ai giocatori: “Ci auguriamo che, con il Presidente della società Aurelio De Laurentiis, i giocatori vengano a visitare questi animali e l’intera struttura che lotta con i dipendenti da anni contro il tracollo finanziario e per un rilancio dell’area“.

Intanto il sindaco Uiltucs (Unione Italiana Lavoratori Turismo Commercio e Servizi), Rino Strazzulo, invoca alla solidarietà per i disastri finanziari di cui è vittima il complesso: “Esprimiamo pieno sostegno ai lavoratori di Edenlandia e Parco Zoo che stanno lavorando con grande dedizione nonostante le difficoltà e le prospettive ancora non chiare. Adesso però rallegriamoci per queste nuove nascite che speriamo portino fortuna alla squadra di calcio, alla città e agli animali dello Zoo“.