Un ‘leone’ al Napoli: benvenuto Inler

0
24
db5e7a6df2eb466f70dbb164ec801407-74291-d41d8cd98f00b204e9800998ecf8427e_copy

Un leone, è così che lo presenta De Laurentiis alla stampa. Un leone da 16 milioni di euro.

Sono finalmente concluse le lunghe e travagliate trattative che hanno portato Gokhan Inler al Napoli, per un contratto di 5 anni, e 16 mln di euro all’Udinese, in cui il Guidolin dovrà preoccuparsi di riempire il vuoto nel centrocampo. La firma del contratto è avvenuta al noto hotel Vesuvio e, in seguito, la presentazione del nuovo acquisto si è tenuta sulla splendida nave da crociera della Msc, nonchè nuovo sponsor del Napoli, che si aggiunge alla Lete sulla maglia ufficiale. De Laurentiis intendeva celare l’identità di Inler fino alla sua uscita ufficiale, ma il riconoscimento del giocatore al Molo Beverello, da parte dei tifosi napoletani, ha immediatamente sparso la voce. Così, nell’ulteriore tentativo di celare la sua identità, si è presentato con una maschera da leone che, appena ha tolto, è stato accolto da un caloroso applauso. Il giocatore per la sua maglia ha scelto il numero 88, ma poiché il suo nome non era stato ancora stampato, quella indossata per la presentazione verrà messa all’asta e il ricavato andrà in beneficenza.

Ma non è finita. Lo svizzero è soltanto l’ultimo colpo di un mercato nel quale il Napoli ha già investito ben 37,8 milioni di euro. Il presidente, Mazzarri e i suoi collaboratori continuano a lavorare duramente allo scopo di rafforzare la squadra e De Laurentiis ribadisce, ancora una volta, “Non cederemo i nostri campioni. Il mio Napoli sarà splendido”.

Milena Morreale