Semifinale Tim Cup, Napoli-Siena: Sannino si barrica dietro

0
41

 

Mazzarri intende ribaltare il risultato maturato all’andata (2-1 per il Siena) e rilanciare il Napoli entro le mure amiche con l’undici titolare. Spazio in difesa a Campagnaro, Cannavaro e Aronica. A centrocampo Inler farà coppia con Gargano. Maggio (ultimo test previsto per domani) a destra e Zuniga a sinistra. In attacco torna Lavezzi a completare il tridente con Hamsik e Cavani.

 

Sannino cercherà di fare catenaccio per difendere il vantaggio ottenuto al Franchi. Tanti gli infortunati: D’Agostino, Destro, Calaiò, Bolzoni e Angelo. I bianconeri si schireranno con 5 uomini in difesa e 3 mediano a protezione. In difesa agiranno Belmonte, Terzi e Contini con i laterali Mannini e Rossi pronti ad abbassarsi per dare permeare le sortite dei partenopeo. Subito davanti la difesa Parravicini, Codrea e Gazzi. In attacco spazio al tandem Larrondo/Gonzalez.

 

Napoli (3-4-2-1): De Sanctis; Campagnaro, Cannavaro, Aronica; Maggio, Inler, Gargano, Zuniga; Hamsik, Lavezzi; Cavani. In panchina: Rosati, Fernandez, Britos, Dossena, Dzemaili, Pandev, Vargas. Allenatore: Mazzarri

 

Siena (5-3-2): Farelli; Mannini, Terzi, Belmonte, Contini, Rosi; Parravicini, Codrea, Gazzi; Larrondo, Gonzalez. In panchina: Brkic, Vitiello, Rossettini, Del Grosso, Vergassola, Brienza, Bogdani. Allenatore: Sannino

 

Arbitra Paolo Valeri di Roma