Cape Town: nudi in bicicletta

0
105
6

Continua ad avere successo la World Naked Bike Ride (WNBR), cioè la manifestazione (che oramai ha preso piede in tutto il pianeta) in favore della legittimazione sia culturale che sociale in difesa del ciclista urbano e in favore dell’esortazione pacifica nei confronti dei governi nell’attuazione di una politica che tuteli maggiormente i cittadini che scelgono forme di mobilità più rispettose dell‘ambiente e della sicurezza.


Questa volta la protesta contro la dipendenza dal petrolio e la cultura delle automobili è avvenuta a Cape Town, in Sud Africa.

Ma perchè la manifestazione prevede l’andare nudi sulla bici? Perchè eliminando la vergogna che ciascuno di noi prova nel mostrarsi nudo in pubblico si riesce ad esprimere in manera forte e chiara il disagio e il rigetto di uno stile di vita dipendente interamente dal petrolio e dalle derivanti tecnologie ormai obsolete. Ciò che è importante nella nostra vita e che ci rende uomini non è il vestito che indossiamo e nemmeno l’auto che guidiamo, ma il nostro corpo e ciò che ci rende liberi.

5

7

3 copy