Roma: in periferia crolla un ultraleggero. Morto carbonizzato il pilota

0
29
ultraleggero

Un ultraleggero è precipitato stamane alle 9.20 a Valle Martella, nella periferia di Roma, sulla Via Prenestina. A guidarlo un uomo di 62 anni che proveniva dall’Aquila e che stava per atterrare sulla pista della Fly Roma School. Il pilota è morto carbonizzato.

Si chiamava Severino Di Luca e, a quanto apre, era un esperto pilota con circa 250 ore di volo di esperienza. Risiedeva a Roma, ma aveva origini calabresi. Era decollato da Carsoli, provincia de L’Aquila e si stava dirigendo verso Roma per sottoporre il proprio velivolo ad una serie di prove di omologazione. Vigili del fuoco e carabinieri si sono precipitati sul posto e sono in corso ricerche per verificare se c’era un’altra persona a bordo.

Italo Marini, il responsabile della Fly Roma School, la scuola di volo sulla cui pista il velivolo sarebbe dovuto atterrare, spiega che “l’ultraleggero è precipitato a circa 6-700 metri dalla pista. Ma ancora non si sa la dinamica esatta. Non sappiamo ancora cosa sia successo né se sia stato un errore o un malore. Non ero presente sul posto, ma sono stato chiamato da un altro pilota che ha visto da lontano l’aereo schiantarsi”