Bomba ad Oslo, vicino al Parlamento. Morti e feriti, secondo i primi testimoni

0
64
Esplosione_oslo

Una enorme esplosione è avvenuta ad Oslo alle 15.20 nella sede del più grande tabloid norvegese, VG. La deflagrazione ha investito anche l’ufficio del primo ministro Jens Stoltenberg, al centro della capitale. In quel momento il premier non era nel suo ufficio e alcune emittenti televisive hanno confermato che sta bene.

La polizia ha confermato che l’esplosione è stata provocata da una bomba, spiegando anche che “una grande automobile è stata vista passare nel quartiere del governo pochi istanti prima dell’esplosione”

Testimoni riferiscono la presenza di vari feriti e di un morto. La notizia di un deceduto è stata data anche alla radio e dal sito di VG. Anche la polizia ha parlato di morti e feriti dovuti all’esplosione.

Il luogo in cui si è verificata l’esplosione  è anche sede di altri ministri. Vi si trova anche la sede del ministero del Petrolio, all’interno del quale è scoppiato un incendio.

Un’ altra esplosione sarebbe avvenuta vicino al Parlamento, al centro della città. La notizia è stata riferita dall’emittente pubblica Nrk.
“L’intero edificio ha tremato, pensavamo fosse un terremoto. Vedo che delle finestre del’edificio del Vg e della sede del governo sono in frantumi. Delle persone insanguinate sono in strada”, ha dichiarato un giornalista della stessa emittente.