Un giovane su tre senza lavoro, la disoccupazione vola al 30%

0
30
754051-lavoro

 

L’Istat ha diffuso gli ultimi dati riguardanti la disoccupazione giovanile. Sono i valori peggiori mai registrati dal 2004 ad oggi.

E’ proprio il caso di preoccuparsi. Un giovane (di età compresa tra i 15 e i 24 anni) su tre, tra quelli che fanno parte del mercato del lavoro, è disoccupato. A novembre scorso, secondo i dati comunicati dall’Istat, il tasso di disoccupazione giovanile aveva raggiunto addirittura il 30,1%: il dato più alto dal gennaio del 2004, che fu l’anno in cui iniziarono le serie storiche mensili.

E dall’aprile del 2008, periodo di inizio della crisi, sono oltre 670mila gli occupati in meno in Italia, ( ad aprile del 2008 gli occupati erano 23.573.000, mentre a novembre 2011 erano 22.906.000).