Roberto Bolle: “i senzatetto fuori al San Carlo di Napoli simbolo del degrado della città”

0
28
Roberto Bolle_polemica_napoli

Nuova polemica a Napoli, questa volta nei confronti della stella del balletto Roberto Bolle. Il ballerino ha scatenato le lamentele di cittadini e di alcuni esponenti politici scrivendo un post su Twitter sul degrado della città dovuto ai senzatetto presenti agli ingressi del Teatro San Carlo. Il contenuto del tweet, “i senzatetto che s’accampano e dormono sotto i portici del Teatro San Carlo, gioiello di Napoli, sono un emblema del degrado di questa città”, ha provocato commenti di sdegno nella popolazione nonché la reazione del sindaco Luigi De Magistris. Questi ha tenuto a sottolineare le misure e i progetti intrapresi dal comune a favore dei clochard, postando i link utili al riguardo per far conoscere la situazione anche a Bolle.

L’etoile, intanto, ha provveduto a cancellare il tweet incriminato e a far sapere che le sue parole sono state solamente fraintese: “Mi dispiace  che le mie parole siano state fraintese. In questi giorni ero a Napoli per alcune lezioni con la compagnia del San Carlo. È stato doloroso vedere persone che dormivano e bivaccavano tutto il giorno sotto i portici del Teatro”. Bolle è anche ambasciatore di buona volontà dell’Unicef e ha aggiunto: “I senzatetto dovrebbero essere ospitati e accolti in strutture adeguate, soprattutto in questi giorni durante i quali il freddo glaciale mette addirittura a rischio la loro vita. Sinceramente non ero al corrente di tutti gli sforzi che il comune e i volontari stanno facendo per far fronte a questo problema e li ringrazio per questo”.