Pillola dei 5 giorni dopo: adesso anche in Italia

0
98
pillola 5 giorni dopo

Il 2 aprile sarà commercializzata anche in Italia la pillola dei 5 giorni dopo. L’anticoncezionale è già in vendita da parecchio tempo in altri paesi europei con il nome di EllaOne ed è commercializzato da Hra Pharma. Nel nostro paese ha subito ritardi dovuti alle proeccupazioni circa un suo uso ripetuto.
Secondo la Commissione tecnico-scientifica dell’Aifa, infatti,“l’azione dell’ulipristal (il principio attivo del farmaco) va ad alterare la maturazione secretiva dell’endometrio (e quindi lo rende meno funzionale) e a ritardare l’ovulazione a livello ovarico, causando l’effetto contraccettivo. Pertanto, la Commissione esprime preoccupazione riguardo alle eventuali conseguenze di un uso ripetuto per il quale non si hanno dati disponibili circa la sicurezza e gli eventuali effetti collaterali possibili”.

Tutti dubbi fugati dal Consiglio Superiore della Sanità. Quest’ultimo prevede che la prescrizione del farmaco possa avvenire solo dietro presentazione di un test di gravidanza negativo basato sul dosaggio del Hcg Beta. EllaOne funziona allo stesso modo della pillola del giorno dopo, che però ha un’efficacia di 72 ore. Uno studio pubblicato sul Journal of Obstetrics and Ginecologics ha confermato la durata di due giorni in più per il nuovo anticoncezionale presentando i risultati di un test effettuato su 1200 donne americane. L’efficacia è stata positiva nel 97,9% dei casi.

Come già detto, si tratta di un anticoncezonale e non di una pillola abortiva come l’RU486, dunque ha un effetto anti-progesterone inibendo temporaneamente i meccanismi dell’ovulazione e va assunto prima che avvenga la fecondazione. Per questo diviene meno efficace con il trascorrere dei giorni.