No Tav: “Alle 18 bloccheremo tutto”

0
148
xnotav-120301055515 medium.jpg.pagespeed.ic.GPCPNKETJZ

Nonostante i duri scontri avvenuti ieri la protesta No Tav non ha alcuna intenzione di arrestarsi. Infatti, nella notte tra il 29 febbraio e il 1 marzo ha preso vita un intenso passaparola di regione in regione: “Domani (giovedì 1 marzo, ndr) blocchiamo tutto, dappertutto, alle 18“. E’ questo il messaggio su tutti i siti agganciati al movimento che è apparso al termine dell’assemblea tenutasi a Bussoleno.

 
Sono stati centinaia i manifestanti che ieri, dopo esser stati allontanati dalle forze dell’ordine dal luogo della protesta lungo l’autostrada a Chianocco, si sono poi riuniti nel salone del centro polivalente della cittadina della Val Susa e qui hanno perciò progettato le prossime inziative di protesta che riguardano una serie di blocchi a sorpresa per il pomeriggio di oggi.