Pdl, Giovanardi: “Bacio lesbo come pipì per strada. Che fastidio”

0
122
baciolesbo

Incredibile siparietto sulle frequenze di Radio 24: protagonista della faccenda il senatore Pdl Carlo Giovanardi, che si cimenta in una lezione anatomica a sfondo discriminatorio che tanto ha fatto discutere subito dopo: “Ci sono organi costruiti per ricevere e organi costruiti per espellere. Gli apparati riproduttivi di uomini e donne sono stati creati per determinate funzioni, e non è altrettanto naturale il rapporto tra due uomini o due donne“.

L’asticella della tensione si alza alle stelle e l’intervistatrice decide di stemperarla con una domanda secca: “E se in stazione vedesse due ragazze baciarsi pubblicamente? Che effetto le farebbe?“. Giovanardi salta sù quasi disturbato e ribatte immediatamente: “A lei che effetto fa se uno fa pipì? Se lo fa in bagno va bene, ma se uno fa pipì per strada davanti a lei, può darle fastidio“. Il senatore chiude in bellezza con l’ennessima dichiarazione infelice: “Se il ministro (riferimento a Fornero, ndr.) insegnasse che i rapporti tra omosessuali fossero naturali, avrebbe la rivolta del Parlamento“.

La reazione delle Onorevoli Pd, Rosi Bindi e Paola Concia, non si fanno di certo attendere. La Bindi sentenzia: “E’ un’offesa alla dignità di tutte le donne. Giovanardi non cessa di stupire per la sua mancanza di pudore e di equilibrio e per la sua pochezza“. La Concia aggiunge: “Le dichiarazioni del senatore sono di una violenza sconcertante. Fanno ribollire il sangue a me, figuriamoci ai tanti giovani omosessuali che sono stanchi di subire quella che è una vera e propria ‘omofobia di stato‘. E’ ora di dire basta“.