Vasco Rossi: “non ho un tumore”.Polemica con Giovanardi: “marijuana non ha mai ucciso” (VIDEO)

0
33
vasco_rossi

Continua la polemica tra Vasco Rossi e il sottosegretario alla presidenza del Consiglio Giovanardi.
Il cantautore emiliano, ancora ricoverato nella clinica bolognese Villalba, ha pubblicato su Facebook l’ennesimo video provocatorio in cui esprime la propria opinione in merito e intitolato “Di Giovanardi….si muore!”

La polemica è prima iniziata con gli oncologi in quanto lo stesso Vasco, dopo aver rassicurato i fan dichiarando di non essere affetto da alcun tumore (infatti combatte contro lo stafilococco aureo), ha dichiarato che se lo avesse avuto non si sarebbe fatto curare. Questa uscita del cantante ha fatto andare su tutte le furie i medici perché inciterebbe le persone a non curarsi da questo male, ma Rossi ha risposto che si tratta solo di una sua opinione e che  “io infatti non ho nessun tumore, sia chiaro. Ma se l’avessi avuto non avrei fatto cure e sarei partito per i mari del Sud senza dire niente a nessuno!”.

La polemica a distanza con il sottosegretario riguarda la questione marijuana-droghe pesanti.
“Ho detto che di marijuana non è mai morto nessuno e trovo scorretta la risposta dell’onorevole Giovanardi, che dice che queste cose dovrei andare a dirle ai parenti delle vittime di quelli che sono morti in un incidente stradale causato da uno che aveva fumato la marijuana. A questo punto non ho più parole, perché gli incidenti capitano anche a quelli lucidi, non solo a quelli che hanno fumato marijuana. Non si possono strumentalizzare così le cose”.

Nel video, Vasco dichiara che “l’informazione è fondamentale. Bisogna che i giovani sappiano che la marijuana non fa certo bene, ma non è paragonabile all’eroina, che invece è pericolosissima e dalla quale bisogna stare lontani. Non si può fare di tutta l’ erba un fascio, perché è sbagliato. Ai parenti delle vittime di un incidente stradale esprimo tutta la mia solidarietà, ma di marijuana non si muore, non c’entra niente”.

Inoltre, pone l’attenzione sulla distinzione tra le varie droghe e che è fondamentale per un giovane, e non solo, capire che “non può andare dallo stesso spacciatore e trovare marijuana, eroina, cocaina e pensare che siano la stessa cosa” poiché l’eroina è molto pericolosa e che bisogna stare lontani anche dalla cocaina ma che, dichiara sempre il Blasco, “la marijuana non ha mai ucciso nessuno”.

Conclude dicendo che naturalmente è meglio stare lontani da qualunque tipo di droga perché bisogna imparare a divertirsi senza fare uso di queste sostanze dato che “anto prima o poi bisogna farlo comunque…”.

{qtube vid:=vWas89j0h7I}