Venezia e la laguna affondano più velocemente di quanto previsto

0
97
venezia

La città di Veneziae tutta la laguna, affondano ad un ritmo più veloce di quanto previsto in passato. Questi tristi dati provengono da uno studio fatto dalla società italiana Tele-Rilevamento Europa in collaborazione

con l’Università di San Diego, in California e l’Università di Miami, in Florida e che presto sarà pubblicato su Geochemistry, Geophysics, Geosystems, la rivista dell’American Geophysical Union.

Secondo i dati riscontrati dallo studio, il suolo di Venezia stà sprofondando ad un ritmo di ben 2mm l’anno (il fenomeno è noto come subsidenza), un effetto che si somma a quello dell’innalzamento del mare (fenomeno dell’eustatismo), anch’esso di 2 mm l’anno. In pratica, se il fenomeno continuerà ad avere questo ritmo, porterà ad avere un innalzamento del mare di 10 cm rispetto al suolo diVenezia entro i prossimi 25 anni.

Lo studio, inoltre, mostra che il fenomeno di inabissamento, oltre che la città di Venezia, interessa anche tutta la laguna. In particolare: la parte settentrione si stà abbassando al ritmo di 2-3 millimetri all’anno, mentre la parte meridionale subisce una subsidenza annua di 3-4 millimetri ed, oltre ciò, il fondale della laguna si sta inclinando verso est di 1-2 millimetri l’anno verso est.