Stop alla Camera, lavori sospesi per puzza

0
29
montecitorio

A Montecitorio non tira una buona aria: stamani, intorno alle 10.20 del mattino, il presidente di Turno, Rosy Bindi, si è vista costretta ad interrompere la seduta per via di uno spiffero maleodorante che fuoriusciva dai bocchettoni del sistema di refrigeramento.

Gli spazi adibiti ai lavori sono stati fatti arieggiare in modo che l’odore sgradevole potesse ben presto levare le tende.

Son bastati una diecina di minuti perchè tutto tornasse alla normalità senza strascichi. Pare infatti che nella corrente fetida non fossero presente elementi novici per la salute dei presenti.

La Bindi lo ha dichiarato lei stessa: “Dagli accertamenti fatti non risultano sostanze dannose che possano in qualche modo minare il nostro benessere“.