Pentito di Camorra fa rivelazioni shock: “I rifiuti tossici: apriamo il fosso e li buttiamo dentro”

0
39
rifiuti_tossici

Sono terrificanti le dichiarazioni del pentito di camorra Oreste Spagnuolo sul business del traffico dei rifiuti in Campania portato avanti dai clan camorristici. Lo scenario di cui parla e di cui rivela molti dettagli è spaventoso. Accusa esplicitamente Michele Zagaria, il boss dei Casalesi: dietro i prestanome di terreni e ditte per rifiuti c’è sempre lui.

Poi la confessione shock: “I clan prosperano sull’emergenza infinita… Non guardiamo solo la munnezza perché dietro i sacchetti si nasconde il rifiuto tossico che è denaro vivo. Non si parla più di centomila, duecentomila euro. Si comincia a parlare di milioni di euro perché il materiale tossico non lo smaltisce nessuno. Chi lo smaltisce? Noi. Perché? Perché apriamo il fosso e lo buttiamo dentro”.