Stadio San Paolo, nascono i parcheggiatori abusivi di caschi

0
34
stadio san paolo

La stravaganza dei partenopei sembra ancora stupire molto. Il sapersi arrangiare è sicuramente arte e prerogativa di pochi, e, se usata nel modo giusto, aiuta a risolvere molte situazioni scomode. Non è questo il caso: i Carabinieri della squadra di Bagnoli, operanti nella zona di via Cinthya nei pressi del quartiere di Fuorigrotta, hanno segnalato un fatto assai curioso.

Nasce un nuovo trucco per fare soldi, il parcheggio abusivo di caschi. Visto il divieto di introdurli all’interno dell’impianto sportivo, i tifosi che si recano allo stadio, non sapendo dove lasciare gli elmetti protettetivi, hanno pensato di darli in custodia ai posteggiatori con l’aggiunta di due euro alla tariffa ordinaria dei ‘tre sacchi’ già versati per il posto macchina.

I militari, insospettiti da strani comportamenti, si son mobilitati per perlustrare la zona, rinvenendo due autovetture completamente cariche di caschi, proprio accanto a file di scooter e motorini. Ora tutto è stato messo a tacere, ma per quanto? Aspettiamo il prossimo match casalingo per ulteriori aggiornamenti.