Napoli, tafferugli tra polizia e disoccupati

0
41
20111124 c1 disoccupati scontri

Questa mattina nel cuore della città di Napoli, in via Medina, un gruppo di facinorosi disoccupati, appartenenti ai progetti Astir, Arpac e Bros, si sono fortemente scontrati con alcuni agenti di polizia.

Il corteo si era riunito nei pressi dell’assessorato all’Ambiente della Regione Campania, e in via del tutto non autorizzata, ha preso il via fino a giungere in piazza Borsa.

Radunatosi abusivamente a seguito del blocco stradale in via De Gasperi, che le forze dell’ordine avevano tentato di evitare in maniera pacifica, unna piccola fazione di rappresentanti del Sindacato per conto dei lavoratori in rivolta si è arrampicato su una gru montata per i lavori alla metro di piazza Municipio, posizionando ben in vista un grosso striscione.

Nelle vicinanze della Questura centrale si sono consumati i contrasti in cui son rimasti coinvolti sei poliziotti, abbondantemente contusi, e una rivoltosa trasportata d’urgenza in ospedale. Sette dei manifestanti sono stati portati in Questura per l’identificazione di rito.

Intanto in città regnava il caos più totale. Bloccata la circolazione di autotrasporti e di mezzi pubblici sulle corsie preferenziali. Il corteo si è sciolto definitivamente intorno alle ore 12 circa.

(Guglielmo Esposito, newfotosud)