Ferrovie, NTV concorrenza a Trenitalia. Debutto entro marzo

0
48
treno Italo

Trenitalia è chiamata a difendersi: ben presto la compagnia ferroviaria avrà una concorrente diretta. La NTV (Nuovo Traporto Viaggiatori) si propone come soluzione alternativa al traffico su binari. Il debutto della compagnia privata, che offre un servizio di alta velocità, è previsto per marzo 2012.

Intanto, nella cittadina di Nola, è stato presentato il primo treno, Italo, sotto la guida dell’ad Giuseppe Sciarrone che è apparso fortemente ottimista: “I progetti vincenti partono nei momenti di difficoltà. L’investimento è di un miliardo di euro, di cui 600 mln spesi in treni, 100 mln per l’impianto di manutenzione, e la restante parte per la formazione del personale e le spese correnti di gestione“.

Sono già stati consegnati i registri contenenti i dati delle prove di omologazione per la sicurezza ferroviaria. Prossimamente si conoscerà la valutazione da parte degli addetti ai lavori.

Il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, si è detto profondamento soddisfatto del nuovo progetto del Montezemolo. L’idea della completa rivalutazione dei territori del Sud gli sta particolamente a cuore: “Ho più volte sottolineato che per rilanciare la crescita e promuovere lo sviluppo del Paese è indispensabile intensificare gli investimenti puntando su innovazione dei processi produttivi e implemento delle potenzialità del sud. Il piano in questione si colloca in una prospettiva di liberalizzazione del trasporto ferroviario che porterà alla creazione di inoltre 2000 posti di lavoro a tempo indeterminato tra diretto e indotto e tra i giovani“.

L’unico a non aver abbracciato a pieno l’iniziativa è stato il sindaco di Nola, Geremia Biancardi, preooccupato del mancato coinvolgimento dei tantissimi giovani del territorio. Secondo il primo cittadino nolao i laureati di casa risulterebbero, di fatto, scavalcati dalla politica e della logica aziendale e non riuscirebbero a trovare collocazione all’interno dell’impresa, almeno fino a prova contraria.