Ergastolo per Ubaldo Vespa: uccise il vicino per 10 euro

0
42
Uccise-amico-ergastolo

 

Ubaldo Vespa è stato condannato alla pena dell’ergastolo. L’uomo, il 21 marzo scorso, aveva ucciso un suo vicino di casa per l’irrisoria somma di 10 euro. Emiliano Cappetta, questo il nome della vittima, non gli aveva restituto quella cifra di denaro.
Il gup del Tribunale di Roma Antonella Capri, con rito abbreviato ha deciso di comminargli la pena dell’ergastolo, non ha concesso le attenuanti generiche e ha deciso che l’uomo paghi una provvisionale immediatamente esecutiva di 250mila euro in favore della famiglia della vittima.

“Non posso perdonare questo assassino. Voglio che lui stia in cella e pensi a quello che ha fatto”, sono state le parole della madre di Cappetta.
Vespa resterà in carcere nonostante usi da tempo una sedia a rotelle a causa dell’Hiv.