Circumvesuviana chiusa per tutta l’estate

0
80

La Circumvesuviana di Napoli potrebbe essere soppressa in alcuni dei maggiori percorsi per tutto il periodo estivo (da giugno a settembre). Una soluzione questa che permetterebbe all’azienda di sanare un po’ i bilanci, ma che getterebbe nel caos moltissimi cittadini. Le uniche tratte attive resteranno quelle riservate ai turisti (direzione costiera sorrentina).

Rivela la scottante notizia l’associazione Codici Campania, che intende attivarsi concretamente per impedire che il piano venga approvato dalla Regione: “Coinvolgeremo cittadini e associazioni. Smantellare in questo modo un servizio così importante è da incoscienti. Ricordiamo alla Regione che non esistono solo gli studenti: migliaia di lavoratori, professionisti, operai e universitari usano il treno della Circumvesuviana e, di fatto, da giugno potrebbero andare incontro a disagi enormi”.

In un’epoca in cui il caro benzina accarezza picchi mai registrati prima, sarebbe da pazzi privare la popolazione di uno dei principali mezzi di transito. Si procederà perchè il pericolo sia scongiurato alla radice del problema.

Codici Campania conclude così: “Abbiamo già notificato una diffida stragiudiziale per evitare la soppressione. Se non avremo riscontro probabilmente avvieremo un’azione inibitoria. Vogliamo che Regione e Circumvesuviana si confrontino con noi, con i cittadini, i sindacati e le altre associazioni sul rilancio dell’azienda. Continuare a mortificare il personale e i pendolari non ha senso: la misura è colma“.