Arrestato l’ex portiere rosso nero Sebastiano Rossi

0
67
sebastino-rossi

Gli appassionati di calcio sicuramente ricorderanno il portiere che cercava di proteggere la porta rosso nera dal 1990 al 2002.

Stiamo parlando di Sebastiano Rossi nato a Cesena nel 1964.

Non parliamo di un semplice giocatore, bensì di colui che detiene il record di imbattibilità per partite di campionato. Ha appeso al chiodo le scarpette da calcio, o meglio dire i guanti da portiere, nel 2003 dopo aver concluso la stagione con la squadra del Perugia.

Oggi si torna a parlare di lui, purtroppo però non in modo positivo. L’ex calciatore è stato arrestato con le accuse di aggressione e minacce a pubblico ufficiale.

La vicenda si è svolta in un bar al centro di Cesena dove, Rossi, stava fumando un sigaro ignorando la legge vigente che nega di fumare nei luoghi pubblici. La cameriera ha invitato l’ex giocatore a spegnere il sigaro oppure ad uscire, ottenendo in cambio solo degli insulti poco gradevoli.

Assistendo alla scena, è intervenuto un maresciallo dei carabinieri in borghese che, dopo aver fatto presente la sua qualifica, ha invitato nuovamente il portiere ad allontanarsi dal locale. Sebastiano Rossi è stato assalito dall’ira, tanto da sferrare un pugno. Il militare è riuscito ad immobilizzarlo ed ha allertato i colleghi che l’hanno condotto nella loro caserma. Il maresciallo invece è stato portato al pronto soccorso dove gli sono stati messi tre punti di sutura per lesioni alla bocca.