L’attività fisica migliora la memoria

0
24
memoria

Finalmente possiamo affermare che il detto latino “mens sana in corpore sano” non è solo un antico proverbio, ma che è anche una giusta filosofia di vita ed un corretto approccio alla quotidianetà.

Infatti uno studio irlandese ha dimostrato che le facoltà mnemoniche migliorano dopo aver fatto dell’esercizio fisico e che ciò accade grazie alla produzione di una proteina che ha la proprietà di perfezionare lo stato di salute delle cellule nervose.

Il test usato per capire se effettivamente l’attività motoria contribuisce al potenziamento della memoria è stato abbastanza semplice.
In un primo momento è stata mostrata una sequenza di foto ad un gruppo di studenti universitari che alla fine del test doveva ricordare quanti più nomi possibile associandoli correttamente alle persone viste nelle foto. Successivamente una metà di loro è rimasta seduta per 30 minuit nella più totale immobilità, mentre l’altra metà ha dovuto pedalare su delle cyclette fino alla spossatezza. Quindi a tutti è stato mostrata una nuova sequenza di immagini con il risultato che chi era rimasto seduto non ha ottenuto nessun miglioramento mentre chi aveva pedalato è riuscito a ricordare molti più nomi rispetto alla prima fase della prova.

La spiegazione del perchè accada questo viene dalle analisi del sangue che hanno mostrato, nel caso di chi ha pedalato, un aumento di una proteina specifica, il fattore neutrofico cervello derivato (bdnf), che ottimizza il benessere delle cellule nervose.