AIDS: scoperta proteina che contrasta la duplicazione del virus

0
77
aids

Il “Langone Medical Center” della New York University ha pubblicato su “Nature Immunology” uno studio che illustra una sensazionale scoperta che potrebbe debellare il virus AIDS. Si tratterebbe di un nuovo meccanismo attraverso il quale il sistema immunitario potrebbe contrastare la progressione dell’Aids.

La protagonista di questa scoperta è una proteina, la SAMHD1, che impedisce al virus di ‘violare’ i globuli bianchi attaccati con i dNTP(trifosfati deossinucleotidi). I dNTP rappresentano il materiale molecolare dal quale si forma il Dna dell’Hiv e che poi costringe i geni della cellula a produrre a sua volta altre copie del virus.

Nathaniel R. Landau, uno degli autori della scoperta, ha spiegato che la SAMHD1 “in un certo senso fa morire di fame il virus: quando entra nella cellula protetta dalla SAMHD1 non succede piu’ niente, non riesce a costruire il suo Dna, e quindi non si moltiplica”.