RCA: tariffa unica in tutta Italia per guidatori virtuosi

0
67
rca

Ormai da anni è sotto gli occhi di tutti la profonda disparità di trattamento che adottano le compagnie assicurative per i propri clienti del sud Italia rispetto ai concittadini settentrionali: disparità motivata dalla maggiore casistica di frodi piuttosto che dalla casistica dei sinistri veri e propri. Ebbene, a questo proposito si è espresso il senatore del pdl, Franco Pontone, il quale ha proposto un emendamento che è stato inserito nel decreto liberalizzazioni che prevederebbe una tariffa unica Rc Auto su tutto il territorio nazionale per gli automobilisti virtuosi. Il presupposto logico è che, questi ultimi, non è giusto – in nessun caso – che paghino per le colpe dei truffatori delle compagnie assicurative.

Secondo la misura, le compagnie di assicurazione saranno obbligate a praticare offerte identiche su tutto il territorio nazionale per le classi di massimo sconto. Non era giusto – dichiara Pontone – che gli automobilisti virtuosi napoletani e meridionali pagassero di più rispetto a loro colleghi di altre province e regioni”.

 Su tale emendamento si è espresso in modo favorevole  l’assessore allo Sviluppo e alla Tutela dei consumatori del Comune di Napoli, Marco Esposito, che insieme a Pontone, già nel 2002 era riuscito a far approvare dal parlamento una norma simile per le massime classi di sconto. La norma però, venne cancellata poche settimane dopo, dietro le pressioni delle società assicurative.

La speranza di Pontone, di Esposito, e di tutti i guidatori virtuosi, consiste nella maggiore sensibilità e attenzione dell’opinione pubblica verso tale problema che, rispetto al passato, meno facilmente farebbe tollerare un dietro front come accaduto in passato.