Rialzi per le Borse Europee. Petrolio a 100 dollari e ancora aumenti per la benzina

0
47
Borse-rialzo

Buone notizie per le Borse questa mattina. Innanzitutto Piazza Affari comincia con un rialzo, con il Ftse Mib che sale dello 0,49% a 15.529 punti e il Ftse All Share dello 0,54% a 16.308 punti. Anche Londra ha iniziato con un +1,84%, con l’indice Ft-100 salito a 5.674,7 punti. Francoforte pure ha aperto in rialzo dello 0,80%, con l’indice Dax a 6.124,11 punti. La Borsa di Parigi ha avuto un rialzo dello 0,28%, con l’indice Cac a 3.231,43 punti.

Per quanto riguarda lo spread, il differenziale decennale tra Btp e Bund è sceso sotto i 500 pb (499,3). Il rendimento a 10 anni è del 6,92%.
Il petrolio, invece, decolla e supera i 100 dollari al barile alle quotazioni elettroniche di New York.

Anche le prime contrattazioni dell’anno di Hong Kong partono bene con l’indice Hang Seng che ha chiuso la seduta a 18.877,41 punti, con un aumento pari al 2,4%. Positiva anche la chiusura di Taiwan a 7.053,38, in aumento di 101,17 punti, cioè un 1,45% in più rispetto alla scorsa chiusura. Shanghai riaprirà domani perché è ancora chiusa per feste.
La benzina oggi registra ancora aumenti, con il prezzo che rimane sugli 1.74 euro al litro, mediamente nelle sei regioni che hanno subito l’aumento a causa delle addizionali regionali.