Piazza Affari in negativo. Monti a Londra da Cameron e dagli investitori

0
68
Monti Cameron

Giornata negativa per Piazza Affari, nonostante un inizio settimana cominciato positivamente ed il martellamento delle agenzie di rating. Standard & Poor´s ha colpito prima il rating sovrano italiano poi il merito creditizio delle maggiori società pubbliche e assicurazioni, mentre Fitch ha già minacciato di declassare il nostro paese ulteriormente. In realtà, anche altri 8 paesi della zona euro sono stati colpiti dai provvedimenti delle agenzie, e Francia e Austria hanno perso la tripla A.

 

Inoltre, c’è da dire che la Banca Mondiale, la notte scorsa, ha compiuto il taglio più netto degli ultimi tre anni alle prospettive di crescita globale. L’istituto evidenzia come l’economia mondiale stia affrontando una crisi molto pesante che ha colpito soprattutto i mercati dei capitali. 

E mentre c’è grande attesa per l’incontro di Monti con il premier inglese Cameron, nonché con gli investitori della city di Londra per cercare di ridare fiducia al nostro paese,  a Piazza Affari l´indice Ftse Mib cede circa l´1% a 15.170 punti, mentre il Ftse All Share arretra dello 0,95% a quota 16.000