Ignazio Visco nuovo Presidente di Bankitalia. Bossi: “volevamo un altro”

0
30
ignazio visco bankitalia

È stato designato il nuovo Presidente di Bankitalia. Sarà Ignazio Visco e la sua nomina ha trovato soddisfatti molti esponenti del mondo politico ed economico, tra cui Emma Marcegalia. “Siamo soddisfatti”, ha infatti dichiarato la presidente di Confindustria. “Perché è una persona di grande professionalità, è una persona interna a Bankitalia, quindi certamente in grado di garantire l’autonomia e l’indipendenza che noi abbiamo sempre visto come valori fondamentali”.

Ignazio Visco è nato a Napoli nel 1949 ma ha studiato a Roma. Nei suoi ultimi studi ha concentrato l’attenzione particolarmente sull’aspetto del “capitale umano”, cioè sull’importanza che ha l’istruzione nello sviluppo economico. Ha sempre sostenuto che il basso livello medio di istruzione costituisce una delle zavorre principali dell’economia italiana. Ha sempre allontanato le tesi ottimistiche sull’Italia meno colpita dalla crisi, tesi di cui si parlava spesso nel governo Berlusconi, e ha sempre denunciato un circolo vizioso tra scarsa attenzione al merito e qualità dell’istruzione: “L’impresa che assume non ha modo di valutare dai voti la qualità vera dell’istruzione; nell’ incertezza, paga di meno o, peggio, chi ricade su criteri rozzi, come la famiglia di origine o le raccomandazioni”. Inoltre, dichiarava: “la mobilità sociale è bassa. Troppi figli fanno lo stesso mestiere dei padri”.

 Intanto, gli esponenti dell’opposizione si ritengono soddisfatti della nomina, infatti Bersani ha espresso il suo apprezzamento. Italo Bocchino, invece, ha dichiarato, sulla sua pagina facebook, che “Bossi ne esce con le ossa rotte e Tremonti pesantemente sconfitto”. Bossi, infatti, ha così dichiarato: “Puntavamo su un altro, Napolitano è stato decisivo. Speriamo che sia bravo come dicono”.
Nessun commento, per ora, dal Ministro dell’Economia.