Costo della vita in Italia, si vive dignitosamente con 2.523 euro al mese

0
112
famiglia Italia

L’Eurispes ha stimato  che, mediamente, il costo mensile per i beni essenziali di un nucleo famiglia tipo di quattro persone (due adulti e due bambini) e “che risparmia su tutto ma non fa mancare nulla ai figli e conduce un’esistenza quasi spartana ma dignitosa”, è di 30.276 euro l’anno, ovvero, di 2.523 euro al mese.

La spesa alimentare per una famiglia, mediamente è di  825 euro ; la spesa  media per l’abbigliamento è di 240 euro, per la casa 890 euro e per le spese medico-sanitarie 950 euro mensili (con punte massime di spesa registrate al nord e punte minime registrate al sud).

L’Eurispes e l’Istituto San Pio V hanno riportato, nel rapporto sull’economia sommersa italiana intitolato “L’Italia in nero”, che “Poco meno della metà dei contribuenti-persone fisiche (20,3 milioni, 49,1% del totale) ha dichiarato nel 2010 un reddito complessivo inferiore a 15.000 euro (1.250 euro su base mensile)”, ed hanno stimato che almeno un lavoratore dipendente su tre “sia ormai costretto ad effettuare un doppio lavoro per far quadrare i conti e arrivare alla fine del mese”, cioè almeno 6 milioni sono i doppiolavoristi che, mediamente, lavorando per circa quattro ore al giorno per 250 giorni, producono annualmente un sommerso di 90.956.250.000 euro.

Secondo Eurispes, per combattere la crisi bisogna partire dal lavoro sommerso, visto che “solo un terzo delle famiglie italiane riesce ad arrivare tranquillamente a fine mese; almeno 500.000 famiglie hanno difficoltà a onorare i mutui per la casa; aumenta il credito al consumo (più del 100% tra 2002 e 2011) e cresce la povertà ‘in giacca e cravatta’, cioè quella dei lavoratori costretti a usufruire di mense e dormitori per i poveri”.