A luglio drastica riduzione dell’affluenza al mare

0
74
spiaggiaChiusa

Con un comunicato stampa la S.I.B., il sindacato italiano balneari, mostra una situazione davvero drammatica per il turismo alle zone balneari del bel paese.

In totale l’affluenza è calata di due milioni di presenze, dove il picco negativo è rappresentato dal -25% registrato in liguria.
Il minor calo è rappresentato dalle isole (-5%) e dalla puglia (-8%).
Non perdono affluenza invece Abruzzo, Basilicata,  Marche e il Molise.

La motivazione di tale calo per Riccardo Borgo, Presidente del S.I.B. è motivata dalle avverse condizioni atmosferiche poichè “le piogge e le temperature quasi autunnali hanno sconsigliato i turisti a venire in spiaggia”.

Un altro dato rilevato dalla dichiarazione di Borgo è il fatto che “Diverse mareggiate, poi, hanno amplificato il fenomeno erosivo su lunghi tratti di litorale” danneggiando di fatto le attrezzature ed a diminuire di fatto la capacità di turisti, sugli stabilimenti balenari.

In dettaglio, la situazione di cali evidenziata dal S.I.B. è questa:

Regione – affluenza
Abruzzo – invariato
Basilicata –  invariato
Calabria – 10%
Campania – 15%
Emilia Rom. – 10%
Friuli V. G. – 15%
Lazio – 20%
Liguria – 25%
Marche – invariato
Molise –  invariato
Puglia – 8%
Sardegna – 5%
Sicilia – 5%
Toscana – 20%
Veneto – 12%